Cookie
Electronic Team uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

Accesso alle chiavette USB con licenza su VirtualBox: Guida dettagliata

Quando si tratta di eseguire diversi sistemi operativi con una strumentazione scientifica, di sicuro le tecnologie di virtualizzazione hanno molti benefici da offrire. Comunque, più spesso che di rado, un programma professionale richiede una chiavetta USB con licenza, per funzionare. Pertanto, chiunque esegua tali applicazioni sulle macchine virtuali, inevitabilmente si imbatterà in un problema comune: lo scarso supporto della chiavetta USB di VirtualBox.

Sebbene si possa impostare una passante USB verso VirtualBox per le chiavette USB, ciò funzionerà solamente per le chiavette inserite direttamente alla macchina ospitante.

Da questo articolo, scoprirai come concedere l'accesso delle chiavi USB alle tue macchine virtuali operanti in VirtualBox. Inoltre, imparerai a conoscere il modo più conveniente per connettere numerose chiavette USB alle macchine virtuali, che risiedono su host completamente diversi.

Programma per il reindirizzamento della chiavetta USB su VirtualBox

Donglify è uno strumento programmatico avanzato, che consente agli utenti di reindirizzare le chiavette USB con licenza da Windows alle macchine virtuali VirtualBox, entrambe in esecuzione sulla stessa macchina ospitante che su altre macchine.
Donglify
Inizia oggi la tua prova gratuita
7 giorni di prova • Annulla quando vuoi.
4.5 Rango basato su 198+ utenti
Leggi maggiori recensioni
Disponibile su Windows 7/8/10, Windows Server 2012/2016/2019
Già utente Donglify? Entra →

Donglify funziona sulla rete TCP/IP e aiuta nell'evitare limitazioni comuni di VirtualBox. La chiavetta USB con licenza diviene accessibile da una macchina virtuale facilmente, come se fosse connessa direttamente a tale macchina virtuale.

Come abilitare una chiave USB mentre si usa VirtualBox

1
Registrati per un tuo conto Donglify.
 registra un account dongle
2
Installa Donglify sulla macchina ospitante avente una chiavetta USB connessa fisicamente ad essa (server) e su tutte le macchine virtuali VirtualBox (clienti) che si connetteranno alla chiavetta condivisa.
 installa donglify
3
Sul server, esegui Donglify ed entra con le credenziali del tuo conto.
 accedi al tuo account donglify
4
Premi sul "+" per aprire una lista di chiavi USB con licenza connesse, seleziona il pulsante radio accanto alla tua chiavetta USB e premi su "Condividi".
 condividi il dongle USB su virtualbox
5
Sul computer cliente, esegui Donglify, entra nel tuo conto, cerca la chiavetta USB condivisa nella lista e premi su "Connetti".
 connettersi al dongle USB condiviso da virtualbox
6
Una volta che la connessione viene stabilita, la chiavetta chiavetta si mostrerà nella Gestione dei Dispositivi, sebbene questa sia stata connessa fisicamente, essendo così in grado di usare il gettone USB sulla macchina virtuale VirtualBox.

Per le istruzioni video su come condividere le chiavette USB sulle macchine virtuali VirtualBox con Donglify, per cortesia fai riferimento a questa guida:

Condividi dongle

Quali sono i vantaggi di Donglify?

Funzione di connessione multipla

Con la funzione unica di connessione multipla di Donglify, puoi inserire una chiave USB con licenza su un singolo server e la tua squadra avrà sempre accesso alla stessa chiavetta USB, dall'interno di VirtualBox allo stesso tempo.

donglify multiconnect
donglify multiconnect
donglify multiconnect

Sicurezza solida

Donglify mantiene la sicurezza della tua trasmissione dati sulla rete, applicando il protocollo di crittografia SSL a 2048-bit SSL. Tutte le connessioni remote saranno protette, non avendo nemmeno la preoccupazione dell'accesso non autorizzato a qualunque tipo di dati sulla chiavetta USB.

Pacchetto tutto in uno

Non c'è bisogno di acquistare ripartitori cavi, applicazioni o altri cose ausiliarie per condividere e connettere le tue chiavette USB con licenza, su VirtualBox.

Accesso condiviso sicuro

Crea dei gettoni (chiavi digitali sicure) ed inviali ad altri utenti con cui vuoi condividere il tuo conto Donglify ma senza fornire il tuo indirizzo di posta elettronica con la parola chiave. Una persona può usare il gettone per entrare nell'applicazione ma non nel tuo conto in rete.

Cose da considerare quando ci si connette alle chiavette USB su VirtualBox con Donglify

Avere una connessione ad Internet è d'obbligo

Anche se tutte le tue macchine sono sulla stessa rete locale (LAN), queste devono essere connesse ad Internet per condividere e connettere le chiavette USB.

Nessun supporto multi piattaforma (al momento)

Al momento, Donglify è esclusivamente un'applicazione per Windows. Ma questo dovrebbe cambiare nelle versioni successive.

Competenza di nicchia nelle chiavette USB

Donglify è stato progettato in specifico per la condivisione delle chiavette USB, non è inteso per l'uso con qualsiasi altro tipo di dispositivo USB.

Configurare VirtualBox per la cattura della chiavetta USB

Nell'ambiente virtuale, l'USB non è sempre pronto all'uso, nonostante la sua popolarità. Per far funzionare le cose, dovrai comunicare all'hardware quasi direttamente, tramite una serie di livelli programmatici, e più questi sono — più complicato è il processo.

Puoi catturare un dispositivo USB nel sistema operativo ospite VirtualBox in due modi diversi:

Al volo: usando l'icona sul fondo della finestra o dal menù "Dispositivi → USB → ...". Vedrai "✓" accanto ai dispositivi catturati nella lista.

Usando un filtro USB: (più affidabile) cattura all'istante una chiavetta inserita nel computer ospitante, a condizione che una macchina virtuale sia già attiva e funzionante. Funziona meglio se hai un filtro per ogni dispositivo.

Di queste due opzioni, i filtri USB sono considerati più affidabili ed efficaci nella maggior parte dei casi.


Nota: Quando si lavora con gli host Linux, assicurati di essere nel gruppo "vboxusers" , e non dimenticare di verificare l'appartenenza con il comando "id" dopo le uscite ed i riavvii, o non vedrai alcun dispositivo USB.

Ecco di cosa hai bisogno prima di catturare un dispositivo USB tramite un filtro:

  1. Verifica che la tua macchina ospitante abbia installato il pacchetto estensioni (della stessa versione del tuo VirtualBox) per un supporto aggiunto dei controllers virtuali USB2 e USB3.

  2. Controlla le impostazioni della tua macchina virtuale, per assicurarti che l'USB2 (EHCI) o l'USB3 (xHCI) sia abilitato.

  3. Va alle “Impostazioni MV'' → “Porta” → “USB” e crea un nuovo filtro USB nelle impostazioni dell'ospite (il dispositivo USB deve essere inserito nella macchina ospitante). Elimina tutti i valori tranne il “Nome”, il “VendorID”, ed il “ProductID'':

    crea un nuovo filtro usb
    • Sugli host Linux, controlla l'uscita del "lsusb" per rivelare il VendorID ed il ProductID.
    • Sugli host Mac, controlla le "Informazioni di Sistema".
    • Sugli host Windows, controlla la Gestione Dispositivi.

  4. Scollega il dispositivo.

  5. Avvia l'ospite a cui hai applicato il filtro, entra (se devi) ed attendi fin quando tutta l'attività del disco fisso termini.

  6. Inserisci il tuo dispositivo ed il filtro lo catturerà e passerà il controllo al tuo ospite.
Inizia oggi la tua prova gratuita
7 giorni di prova • Annulla quando vuoi.
Già utente Donglify? Entra →